Serenata al vento

Il progetto prende le mosse dall'intreccio di diversi elementi: una storia, quella personale di Aldo Finzi e della sua famiglia; la sua opera mai eseguita, Serenata al Vento; la passione per la musica del direttore d'orchestra Diego Montrone; l'incontro di due città multietniche, Milano e Gerusalemme; il lavoro di integrazione dei giovani con la musica della Jerusalem Foundation; la passione educativa di Galdus; la disponibilità dell'Orchestra Accademia delle Opere alla realizzazione di audaci progetti internazionali.

L'idea progettuale intende favorire l'integrazione giovanile attraverso il comune lavoro di allesti-mento di un'opera lirica. I giovani realizzeranno scenografie, costumi, gioielli, parteciperanno quali comparse alla rappresentazione finale.
Per fare ciò dovranno prendere coscienza di alcuni eventi che hanno attraversato la vita di Finzi: razzismo, esclusione, persecuzione.

Nell'Ottobre 2012 l'opera verrà eseguita a Milano in prima mondiale.